Autore: lorenzo

CERTIFICAZIONI IN INFORMATICA

Altro grande successo per la nostra Scuola: abbiamo ottenuto il logo di EIPASS, in qualità di Centro autorizzato per il rilascio dei programmi internazionali di Certificazione delle competenze digitali. Anche il risultato di INFORMATICA lo dobbiamo al generoso lavoro della prof.ssa Maria Chiara Benassi!! Che squadra che siamo!!

INFORMATICA

Laboratorio informatica nella scuola primaria.

Nelle classi terze quarte e quinte, l'obiettivo del laboratorio è introdurre l'alunno ai concetti e alle competenze fondamentali per l'uso dei dispositivi elettronici, creare documenti e approcciarsi con sicurezza alla rete per gestire ricerche.

 

Laboratorio informatica nella scuola secondaria di primo grado

La formazione di informatica nella scuola secondaria di primo grado è impartita durante le ore curricolari e si prefigge i seguenti obiettivi:
- nella classe prima definire i progetti e le competenze fondamentali per l'uso dei dispositivi elettronici

- nella classe seconda acquisire i fondamenti di videoscrittura e gestione dei testi
- in classe terza raggiungere la conoscenza della rete internet e del suo corretto utilizzo.

 

 

Laboratorio specialistico di informatica nella scuola secondaria di primo grado

Obiettivo primario del corso di informatica base è di fornire ai destinatari le competenze informatiche necessarie ad uso professionale del Personal Computer attraverso il percorso formativo per il conseguimento della certificazione IC3, equipollente ECDL (Patente europea del computer).
Considerando che i paesi dell'Unione Europea si sono posti l'obiettivo di accrescere le potenzialità occupazionali sfruttando anche e soprattutto l'informatica, è indubbio il valore di una certificazione europea che attesti le competenze informatiche e tecniche dell'individuo.
Il percorso formativo si articola in tre passaggi:

- concetti teorici di base

- uso del computer e gestione dei files

- reti informatiche

Alla fine di questo percorso l'allievo potrà sostenere l'esame di idoneità. Il conseguimento della certificazione rende l'allievo non solo in grado di utilizzare il computer in autonomia ma gli fornisce anche buone competenze di accesso a programmi più avanzati.

Esperienze di laboratori creativi di Scienze, Lingua Inglese, Poesia e Musica

 

Open day unitario scuola primaria e secondaria di 1° grado: 26 novembre 2016 ore 10,00-12,30.

 

L'open day è l'occasione per conoscere gli ambienti, il personale e la proposta didattica della nostra Scuola. Ci stiamo cimentando in una proposta unitaria perché crediamo che la visibilità di una continuità sia l'occasione per cogliere le ragioni per le quali vale la pena iscriversi ai diversi ordini e gradi del nostro istituto. Esperienze di laboratori creativi di Scienze, Lingua Inglese, poesia e musica a livello verticale, dalla Scuola primaria alla Scuola secondaria di 1° grado illustreranno il nostro percorso didattico; mentre momenti di convivialità e dialogo con le famiglie e tutta la comunità educante favoriranno il clima della nostra Scuola.

City Camp estate 2018

Dal 25 giugno al 6 luglio 2018 è proseguita la bella esperienza del City-Camp con l'associazione "ACLE".
I bambini partecipanti della scuola primaria e secondaria I° sono stati 35, dai piccolini della classe prima fino ai ragazzi della 3 media, tutti assistiti dall'insegnate specialista della scuola, dalle Assistant e dalle Helpers, oltre che ovviamente dai Tutors provenienti dai diversi Paesi anglofoni.

SCOPRI DI PIU' >

[smartslider3 slider=14]

Natale 2015

4-luglio-008

 

Durante i giorni dell'Avvento i nostri bambini hanno realizzato un percorso in cui è emerso quello che per noi è il vero significato del Santo Natale, ovvero l'accoglienza dell'altro, l'importanza e il valore Cristiano della Famiglia. 
Abbiamo preso come esempio la famiglia di Nazareth e ciò che la nascita di Gesù porta in particolare il desiderio di condivisione dei bisogni e la carità verso l'altro. 

tartarughe-232

tartarughe-341

tartarughe-207

tartarughe-118

tartarughe-120

tartarughe-173

Aggiungi un posto a tavola...

 

Come è avvenuto alla scuola dell'infanzia, primaria e secondaria, in cui si è data l'opportunità a tutti i genitori e bambini di partecipare alla raccolta di viveri per coloro che hanno necessità, anche al nido noi tate insieme ai vostri bambini abbiamo cercato di vivere quei giorni di attesa all'insegna della condivisione dei bisogni e della carità.
Abbiamo invitato al nostro pranzo di Natale una signora anziana per offrirle l'occasione di stare in compagnia in un clima allegro e giocoso.
Questo piccolo gesto vuole essere un esempio simbolico di accoglienza sia per i bimbi che ne hanno fatto esperienza diretta che per noi adulti.

tartarughe-426

tartarughe-452

tartarughe-480

La nostra festa

Il Natale non è soltanto una ricorrenza temporale oppure un ricordo di una cosa bella. 
Il Natale è di più: noi andiamo per questa strada per incontrare il Signore.
Il Natale è un incontro (Papa Francesco)

tartarughe-573

tartarughe-562

tartarughe-536

tartarughe-569

Progetto continuità
Nido - Scuola dell'Infanzia

DSCN8387

 

Per favorire il passaggio dal Nido alla Scuola dell'Infanzia i bambini di entrambi i gradi condividono momenti di routine e di scoperta di nuovi ambienti e realtà. 
Il passaggio dal nido alla scuola dell’infanzia rappresenta spesso una fase delicata, sia sul piano affettivo sia su quello degli apprendimenti. Entrare nella scuola dell’infanzia significa conoscere e relazionarsi con bambini e insegnati nuovi, affrontare nuovi sistemi relazionali, incontrare nuove regole e nuove responsabilità. Mantenere una continuità tra le due scuole, negli stili educativi e nelle occasioni di apprendimento, negli incontri e nelle relazioni, può facilitare un inserimento più sereno e graduale nella nuova realtà scolastica. Situazioni di continuità educativa preparate, organizzate, condivise anche con le famiglie, potranno facilitare e anticipare l’immagine del “come sarà” il tragitto fra il già conosciuto e il nuovo, progettando un percorso che aiuti a comprendere il cambiamento, attraverso iniziative che nel loro insieme diventano un modo di prevedere, di fare esperienze di esplorazione e scoperta, in tempi, modi e spazi differenti...

 

SCOPRI DI PIU' >

20-maggio-283

 

9-GIUGNO-085

Progetto: "Una giornata al Nido con mamma e papà"

DSCN5193

Cosa significa per noi partecipare?

Partecipare significa prendere parte a…diventare partecipe di…essere con… e condividere idee, sensi, significati e valori. Per maturare ciò riteniamo debbano essere presenti due aspetti fondamentali: l’accoglienza e la relazione. Da qui l’idea del progetto “una giornata al nido con mamma e papà” che nasce, da una parte dall’esigenza del gruppo educativo di promuovere una reale partecipazione della famiglia ai momenti di vita del bambino al nido, dall’altra l’interesse e la curiosità dei genitori nel poter osservare il comportamento del proprio figlio in un contesto diverso da quello strettamente familiare. Questo ci ha portato a riflettere sulla necessità condivisa di una corresponsabilità nei processi educativi; l’educazione al nido non è un fatto che appartiene solo agli educatori ma necessita di un dialogo, di uno scambio continuo da parte di tutti coloro che ne sono implicati; pensiamo infatti che nessun genitore possa desiderare di affidare l’educazione del proprio bambino senza realizzare una sorta di “patto educativo-sociale”, di scambio attivo con la scuola a cui lo affida, così come nessun educatore possa credere di non ricavarne esperienza arricchente. In conclusione riteniamo con questo progetto di recuperare quel tempo e quello spazio troppe volte sottratti al bambino e alla famiglia dai ritmi incalzanti del vivere quotidiano, per promuovere la relazione e la condivisione di una quotidianità.

Girotondo delle canzoni

Ecco la proposta che vorremmo condividere con voi

Abbiamo scelto di contestualizzare questa esperienza all’interno di una quotidianità (routines) conosciuta e “padroneggiata” dal bambino, che favorisca la giusta tranquillità e apertura per affrontare quella che sarà una giornata ricca di emozioni . Vi invitiamo a trascorrere 1 ora della nostra giornata (dalle ore 9.45 alle ore10.45) al nido: - “ Per conoscersi un po’”…..momento della lettura di uno o due libri. Le educatrici proporranno, ai genitori partecipanti, nei giorni precedenti alla data scelta, alcune letture che potranno scegliere in base ai loro gusti e leggerle ai bambini. - “ Girotondo delle canzoni”…..la gioia di ascoltare l’altro. La mattinata continua cantando e ballando insieme canzoncine mettendosi seduti in cerchio al centro della sezione. Papà e mamma potranno portare, se lo desiderano, qualche canzoncina che è rimasta nei loro ricordi d’infanzia e legata alla propria storia personale. Al termine del momento partecipato ci saluteremo e valuteremo insieme la possibilità del genitore di portare a casa il proprio figlio/a qualora quest’ultimo lo richiedesse. Questa è la proposta che abbiamo pensato, che non esclude la possibilità di organizzare liberamente un vostro momento dove la relazione e il trasmettere gioiosamente i vostri interessi, passioni, idee, creatività e fantasia possano essere messe in gioco all’interno di un’esperienza condivisa e vissuta da tutti i protagonisti. Esempio: disegnare, suonare strumenti musicali, costruire, giocare ai travasi… Noi educatrici saremo sempre a disposizione per qualsiasi cosa.

NIDO_19_FEBBRAIO_086

Tracce di memoria

Al termine della giornata trascorsa insieme vi abbiamo chiesto di lasciare un commento scritto su come si è vissuto questo momento partecipato, ecco cosa ci avete detto:

"…ero un pò emozionata, ma con i bambini dura poco il problema del “fare bene”, perché sono capaci di accogliere e farti sentire importante…"

5maggio-087

18-MARZO-075

…è stata un’esperienza unica per capire il mondo dei nostri figli e per godere dell’amicizia che sboccia fra di loro…

"…abbiamo sentito subito un’appartenenza, e per un’ora abbiamo respirato quell’aria di gioia, di gioco, di spontaneità che ci ha lasciato con un’energia positiva per il resto della giornata…"

DSCN7113

"…perché i bambini guardano tutto con occhi meravigliati e sono splendidi per questo. Grazie di cuore per averci permesso di staccare un po’ dalla nostra routine quotidiana per entrare nel loro mondo fantastico…"

saggio musica 2016

Saggio di musica 2016.

L'insegnante di musica della scuola secondaria di primo grado Maestro Hioky Kazuyo ha organizzato il saggio di pianoforte per il plesso scolastico "Casa Famiglia Agostino Chieppi" tenutosi presso la Chiesa del "Buon Pastore" alla Crocetta di Parma.

All'evento hanno partecipato 16 allievi seguiti personalmente dalla stessa insegnante, cimentandosi con brani musicali di musica classica, popolare e ballate al pianoforte ed il pubblico contava ben 160 presenze. 

I nostri allievi hanno dimostrato un livello musicale molto alto e una grande passione sicuramente trasmessa dal maestro Kazuyo.

 

ope-day 1-2016

Open day del plesso scolastico gennaio 2016.

 

L'open day è l'occasione per conoscere gli ambienti, il personale e la proposta didattica della nostra Scuola. Quest'anno ci siamo cimentati in una proposta unitaria di tutto il plesso scolastico perché crediamo che la visibilità di una continuità sia l'occasione per cogliere le ragioni per le quali vale la pena iscriversi ai diversi ordini e gradi del nostro istituto.

GIORNATA ACCOGLIENZA CLASSE 1 '15

Giornata di accoglienza della classe 1^ media 2015

Come da tradizione, ogni anno la scuola secondaria di primo grado propone un gesto di accoglienza degli allievi e rispettive famiglie di classe prima insieme al coordinatore didattico e a tutti gli insegnanti.

Questo gesto permette una maggiore familiarità e coinvolgimento della comunità educante. Quest'anno è stata proposta una uscita presso la Magnani Rocca con visita guidata dall'insegnante di Arte alla mostra sul pittore futurista Balla. Il pranzo i giochi e i dialoghi favoriscono un clima di confidenza che aiuta i nostri studenti a sentirsi "a casa" anche quando sono a scuola.

formazione insegnanti 2016-17-1

Corso di formazioni insegnanti del primo ciclo di istruzione 2016-2017.

In seguito alle nuove indicazione ministeriali di linee guida per la certificazione delle competenze del primo ciclo di istruzione sono iniziati alcuni rapporti con specialisti nell'ambito della didattica laboratoriale al fine di ottenere per i nostri allievi abilità e conoscenze trasversali.

 

SCOPRI DI PIU' >