GITA A FIRENZE PER LE CLASSI 1^ E 2^ DELLA SCUOLA MEDIA

GITA A FIRENZE PER LE CLASSI 1^ E 2^ DELLA SCUOLA MEDIA

Le previsioni del tempo erano pessime e così anche la data a cavallo di un lungo ponte pasquale e invece ecco la sorpresa di una città bellissima che ha stupito ognuno di noi in una giornata mite. La prof.ssa Paglioli, insegnante di Arte e che conosce bene Firenze perché ci ha abitato 10 anni, ci ha condotto con sicurezza per le vie della città, mostrandoci le sue perle più significative. Siamo partiti da piazzale Michelangelo, abbiamo visitato San Miniato al Monte, poi spostandoci in pullman siamo arrivati davanti alla Biblioteca Nazionale e a piedi siamo andati in santa Croce, poi su piazza della Signoria apprezzando il Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi, siamo quindi passati davanti a Orsanmichele per vedere da vicino finalmente la prima opera rinascimentale di Donatello, il “San Giorgio”, abbiamo quindi visto la Sede delle “Arti e dei Mestieri” del medioevo, la piazza splendida del Duomo con la cupola del Brunelleschi e il  Battistero e il  Campanile di Giotto. Ci siamo poi spostati in piazza Santissima Annunziata e abbiamo visto dal vivo il portico di Brunelleschi dello Spedale degli Innocenti. Il pomeriggio lo abbiamo passato al Museo di Leonardo da Vinci, del quale ricorrono i 500 anni dalla sua morte. Ci sono state mostrate e abbiamo provato alcune macchine da lui progettate, mentre la guida ci raccontava del suo genio, sia come inventore che come artista. Con questa gita abbiamo potuto comprendere cosa s’intende per “Prendere in mano la propria vita e farne un capolavoro”: Dante Alighieri, Giotto, Brunelleschi, Donatello, Michelangelo, Leonardo sono stati dei veri GRANDI, non solo per gli esiti delle loro opere, ma soprattutto per come hanno preso sul serio la loro ricerca e la responsabilità umana e civile della loro esistenza di artisti.