1-2019: lettera di un ex allievo

GENNAIO 2019: LETTERA DI UN EX-ALLIEVO

Ieri sera mi è giunta per whatsapp una lettera scritta da un nostro ex-allievo. La condivido con tutti voi perché mi ha sorpreso e confesso, commosso. Tante nostre fatiche, a volte, hanno dei riscontri inaspettati e vengono gratificate da esiti di sostanza insospettabili che ci riempiono di gratitudine, rigenerandoci nelle motivazioni dell’agire.

La Coordinatrice Didattica Secondaria di I°
Prof.ssa Pier Angela Paglioli

“Sono… (un ex-allievo della Scuola media “Agostino Chieppi”). Scrivo questa lettera, per ringraziare di tutto quello che mi è stato insegnato nell’arco dei 3 anni meravigliosi di Scuola media. Durante il mio cammino ho trovato ostacoli da superare, ho faticato, ma alla fine ho raggiunto il mio obiettivo: uscire da questa Scuola contento di quello che mi è stato insegnato, non solo in ambito culturale, ma soprattutto in ambito educativo.
Quando sono arrivato in prima media, non sapevo bene che cosa mi avrebbe riservato il futuro e un po’ alla volta ho compreso che la vita non è solo svago e divertimento, ma che essa è piena di difficoltà che devono essere superate. Io ero un ragazzo che ne combinava di tutti i colori e alcune volte facevo impazzire i professori, ma dopo tutto loro mi volevano sempre e comunque bene. I professori che ho avuto l’opportunità di conoscere nell’arco di questi tre anni, mi hanno comunicato i veri valori…. La vita non dà niente GRATIS, non ti regala niente e sei tu che devi decidere di meritare quello che desideri. Questa esperienza ha lasciato in me un segno profondo che nessuno potrà più togliermi: credere in me stesso e non avere paura di sbagliare.
Sono stati 3 anni magnifici, nei quali ho conosciuto persone che mi hanno cambiato perché mi hanno voluto bene e fatto crescere come un figlio. Ringrazio tutti coloro che in questi 3 anni mi sono stati accanto, i 3 anni più belli della mia vita ed ora che sono fuori posso dire che è molto difficile, ma ascoltando i consigli di coloro che ti vogliono bene tutto diventa più facile. Grazie di tutto.”

Lettera firmata